La divina indifferenza

21 ottobre, 2013 § 1 Commento

Bella come un lunedì di vacanza dopo un anno di lavoro, diceva la canzone… Il lunedì di riposo è davvero un giorno bellissimo, anche se il lavoro non dura da un anno, ma da un mese soltanto. Il tempo libero del lunedì apre la settimana in una direzione inconsueta e sottrae la mente dalla furia martellante delle consuetudini sociali, che spingono gli umani verso il baratro dei lemming. In questo lunedì fuori dal coro, ho lasciato che il buongiorno me lo dessero due articoli, che rievocano stati d’animo dai quali mi sono allontanato, ma dove ero immerso fino ad un paio di anni fa. I titoli parlano da sé: Non rimarrà nulla dell’Italia, e Il bagnino e i samurai. Niente di nuovo rispetto alle mie storie di un declino industriale, pensieri incarnati che piacciono ai filosofi veri. Per salvar la vita e non essere più ostaggio del capitalismo salottiero, ho rinunciato volentieri alle imprese fasulle che sarebbero state autentiche in una cornice sana di principi, di fiducia, di investimenti. La consolazione della filosofia ha sempre offerto una buona alternativa alla decadenza, fin dai tempi di Boezio. Oggi si allarga alla scienza, alla critica d’arte, all’ozio produttivo dell’antica scholé che ritorna nella scuola, almeno di nome.

Non voglio più cedere alla tentazione di lasciare il segno. La mischia dove si getta chi vuole lasciare il segno espropria la buona volontà in nome di una giusta causa, che dovrebbe essere nell’interesse di tutti, ma porta risorse solo agli opportunisti che giocano al ribasso e aspettano nell’ombra i fallimenti inevitabili dei presunti eroi che non si sono voluti vendere. Qui, adesso, non se ne viene fuori. E’ una conseguenza dei grandi numeri di una società senza soffio divino. Allora vorrei imparare un’altra cosa… lasciarmi possedere dall’indifferenza, la divina indifferenza del poeta, senza scosse, senza tumulti, dove la realtà tutta intera assume una purezza cristallina, nel bene e nel male, ed è giusto che sia così: vera, senza altri aggettivi.

Annunci

§ Una risposta a La divina indifferenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo La divina indifferenza su ...I've got a project!.

Meta