Multimediale

12 gennaio, 2011 § 3 commenti

Quando noi non c’eravamo, qualcuno a scuola ha montato la lavagna interattiva nelle aule -sarà stata la Befana?- e adesso il gesso in mano sembra antico, come penna e calamaio in banchi di legno. Ma a me il gesso piaceva. E’ bello il contatto della materia bianca gessosa con la lavagna nera: è gesto creativo e libero, è forma d’arte. Un documento circolare chiedeva la mia firma stamattina e bandiva testualmente l’uso dei gessetti in aula, per non impolverare la multimedialità informatica, interattiva e luminosa, del 2011. Ma la lavagna nuova è ancora senza pennarelli, perchè i pennarelli vanno nel bilancio di febbraio, salvo acquisto personale, volontario e spontaneo, ma a fondo perduto. Senza gessi e senza pennarelli, nel frattempo la lavagna interattiva multimediale potrebbe animarsi da sè con i filmati di Youtube, che scagionano gli studenti dagli obblighi scolastici obsoleti. Libri ed esercizi con il gesso non appartengono al presente.  Sono residui da conservare nei cassetti in vista di un futuro -non tanto lontano- in cui la vita obsolescente dell’interattività multimediale giungerà al capolinea, senza che le banche e le amministrazioni pubbliche abbiano voglia di rimpiazzare quello che hanno già donato una prima volta adesso, all’inizio del 2011. Torneremo ai gessetti (e alle clave) senza guerra.

Annunci

Tag:

§ 3 risposte a Multimediale

  • Caromaso ha detto:

    Finalmente!! Abbasso i gessetti W la lavagna interattiva!! Ma quale nostalgia?? Ricordo l’incubo dei graffi sulla lavagna con le unghie, dei gessi stridenti il cui stridere si conficcava nel cervello provocando brividi alla schiena, ricordo le mani sporche e inpolverate delle sudate interrogazioni di matematica e fisica, ricordo i cancellini gessati lanciati addosso dai compagni e ai compagni che lasciavano impronte sui vestiti, i cancellini negli occhi. Quale nostalgia per le mani inpolverate dei professori dopo la lunga spiega? Lasciate il gesso agli artisti di strada, ai madonnari, ultimi a poter usare tutti i gessetti colorati sui selciati di Firenze, Roma ecc. W i pennarelli interattivi, cancellabili senza stridor di sfregamenti polverosi!

  • paola ha detto:

    Io terrei tutte e due, e non per stare con un piede di qua ed uno di là….il modello interattivo è senz’altro utile per tutte le possibilità che può dare, ma la vecchia lavagna potrebbe aiutare a ricordare a scrivere, a punteggiare (con gli sms siamo diventati tutti dei gran ignoranti) a marcare dei dati….e poi sporchiamoci pure le mani, lanciamoci ‘sti cancellini,: che problema c’è, siamo tutti sopravvissuti…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Multimediale su ...I've got a project!.

Meta